Questa è una piccola casa,entrando sentirai odore di rosa,thè e cioccolata.Sarai avvolta da colori tenui e delicati.Ogni oggetto avrà una storia da raccontare,qualche poesia ti cullerà...........e questo è un invito a farti sognar.......
i miei cari lettori:ogni finestrina che si apre è un nuovo sorriso che nasce

Lettori fissi

ME

La casa è la mia passione!Amo le tazze inglesi,i pizzi e i merletti,il rosa e le rose.Amo arredare in romantico,adoro lo shabby-chic, il vintage.Sono felice con le piccole cose,amo i colori dell'autunno,le atmosfere dell'inverno e del natale.Adoro la pioggia che batte sui vetri,i tramonti sul mare e sui tetti delle case,le foto dei miei figli bambini!Mi piace sognare!
PREGO! ACCOMODATEVI!

Prego!Accomodatevi!

Prego!Accomodatevi!

potete sedervi a tavola!

potete sedervi a tavola!

giovedì, gennaio 05, 2012

RICORDI LONTANI

Quando ero bambina la mia calza della Befana era il mio calzettone bianco di lana!Mia madre l'ho legava alla spalliera del letto e mi invitava ad andare a letto presto,altrimenti la Befana non sarebbe passata a riempirlo e non avrebbe lasciato i doni.Ricordo cominciava  una lunga notte,piena di mistero,emozione ed anche un po' paura!Chiudevo gli occhi,facendo finta di dormire,ad ogni piccolo rumore mi agitavo,speravo di vedere la brutta vecchina che non capivo come facesse a volare su una scopa in una notte buia,per poi arrivare e passare dal camino.Poverina,così vecchia come fà,non si prenderà il raffreddore?Poi Morfeo mi prendeva fra le sue braccia e mi addormentavo!Al mattino,mi svegliava il profumo dei mandarini:erano nella mia calza insieme a noci,noccioline e carbone!La Befana era passata!E neanche questa volta  ero riuscita a vederla,eppure ero stata attenta  ad ascoltare il cigolio delle sue ciabatte rotte!Poi veniva la mia cara zia Maria che mi diceva di andare a cercare per casa i giochi che la Befana mi aveva lasciato,così cominciava a dirmi:"fuochino""acquazzone","fuocherello",finchè non trovavo i miei doni.Ricordo quelle bellissime culle di tulle rosa o celeste,le bambole,le pentoline e le tazzine!Ero felicissima!In questo giorno dell'Epifania,avevo ancora una cosa da fare:andare davanti al presepe e posizionare i Magi davanti al Bambinello!Chi ha vissuto le stesse mie emozioni,sa di cosa sto parlando!Il mondo profumava di caramelle e zucchero filato!



19 commenti:

ziapolly ha detto...

Eccome se so di cosa stai parlando dolce Rosetta. Per me invece la calza arrivava di notte con la befana, e lasciava un dono vicino. Cose semplici, niente di che, ma quanta emozione e quanti bei ricordi! Magari per un attimo ma vorrei poterli rivivere. Vale anche per te Rosetta? Un abbraccio fortissimo Paola

sabrymagic ha detto...

Un saluto alla mia dolcissima Rosetta.....
Che bello questo racconto.....
sono tornata indietro nel tempo.....
Avevo paura anche io,ma anche la curiosità era tanta.....
Pensa che mio figlio si è appena messo ora a letto....
Gli ho detto che arrivavo subito.....
Ora preparo tutto l'occorente e lo raggiungo!!
Metto le calze al camino con i dolcetti ed il giochino!!
Non vedo l'ora di vedere il suo bel visino,domani mattina!!
Quando spalanca gli occhi per l'emozione e la curiosità!!
Buona notte e se sei di zona,fammi uno squillo questa sera che ci prendiamo il nostro lattuccio insieme:D
Baciottoni
Sabry!!

tiziano ha detto...

Ciao Rosetta e bello ritornare bambini anche solo per un attimo,
buona serata.

Tiziano.

Barbara F. ha detto...

Nice memories of the Epiphany. We used to call it Little Christmas. Wait until you have grandchildren!

fiore ha detto...

Che bei ricordi fai riaffiorare alla mente cara amica!
è quasi un peccato non essere più bambini!
buona epifania a te e alla tua famiglia!
con affetto
fiore

Eli ha detto...

Bellissima la tua presentazione...bellissimo il tuo racconto. Tutto ciò che vorrei esprimere ma che trovo difficile spiegare è contenuto nel tuo blog. Complimenti!!

Eli

Visita il mio blog:

http://old-romanticpassion.blogspot.com/

Grazie!

Lady Linda ha detto...

I love to celebrate the Epiphany...just part of Christmas. I have been trying to leave you comments and it looks like I finally am able. Happy New Year.Just wanted to tell you how beautiful your Christmas pictures are.
Love, Linda

Susy ha detto...

E' sempre bello venire a casa tua
e ascoltare le tue storie, mi
fanno bene!! Io, per qualche hanno,
ho avuto la nonna che mi portava
la calza, che bello...ma poi sono
cresciuta e così....
Buona Befana, Rosetta
Susy x

MAGU ha detto...

Sì Rosetta, è stato così anche per me, che bei ricordi! La Befana da me portava non più giocattoli ma articoli per la scuola, album, colori,matite, ecc. Per una creativa come me non bastavano mai!Ed io aspettavo trepidante di curiosità e paura...Sai la storia della vecchia brutta e logora! Ricordo che una volta,ero a letto e ascoltavo ogni piccolo rumore quando all'improvviso da fuori si è udito uno schianto,un boato, probabilmente un aereo (ma l'ho capito ben dopo!)così mi sono messa a piangere perché temevo che la Befana si fosse schiantata contro qualcosa...Che tenerezza provo nei miei confronti per l'ingenuità che avevo!Grazie per questo bel momento condiviso, buona festa dell'Epifania, che il Signore ti benedica. Magu.

incasadisilvia ha detto...

Meravigliosa, dolcissima Rosetta!
Un abbraccio...
Silvia

Rosetta ha detto...

Dolci amiche,buongiorno acoloro che sono venute a lasciare un commento e a coloro che verranno!Adoro sentire anche i vostri ricordi di bambine!Buona Epifania a tutte!Baci,Rosetta

It's me ha detto...

Happy weekend darling....love Ria...xxx...

Anonimo ha detto...

Carissima ROSETTA,
i miei ricordi della Befana sono
tutti legati al mio paese:seduti
davanti al caminetto, mi buttavano
le caramelle da dietro le spalle ed
io, ingenuamente, credevo che cadessero
dal camino e guardavo su, sperando di
poter vedere finalmente la dolce
vecchietta e loro tutti lì a ridere..........ed io a chiedermi
perchè ridessero così tanto!Che bei
tempi e quanti dolci ricordi di
cose semplici;Pensa ROSETTA che
insieme ai dolcetti nella calza si
usava mettere anche un pò di fichi
secchi!BUONA EPIFANIA a tutti.
LILIANA

LISA LIBELLE ha detto...

Cara Rosetta! Che piacere conoscerti. Solo oggi ho trovato il tempo x ringraziare tutte voi che mi avete scritto così tanti commenti e tante righe così carine in proposito alla mia homestory nella rivista LandIDEE! Mille grazie!!!

Il tuo blog è molto romantico e delicato. Amo il tuo modo di scrivere. Sei carina come descrivi te & la tua casa all'inizio del tuo blog. Un vero cottage inglese romantico!! Sul post del 4.1.2011 mi piacciono tantissimo i tuoi piatti. Amo quello stile bianco e rosso con paesaggi ecc. Casa tua mi sembra la casa delle bambole! Passerò a trovarti presto e ti abbraccio.

Buon Epifania ed un buon w-end dalla nuvola bianca, LISA LIBELLE

Anna ha detto...

Anch'io ho vissuto come te le stesse identiche emozioni....com'era bello allora Rosetta! Comunque anche se siamo nel 2012 e nonne e mamme hanno un blog...mi sembra di capire che noi blogger ci siamo date un gran daffare per far sognare i nostri bimbi e nipotini! Rispondo ora alla tua mail: le ricette te le do volentierissimo però o aspetti che mi sistemino la posta o te le dico al telefono!...comunque io le ricevo...solo non invia le mie!!!! Un bacione grande, Anna

anna ha detto...

Dolce Epifania! I miei ricordi di bambina sono gli stessi tuoi...ero talmente felice quando appendevo il mio calzettone al letto che non volevo addormentarmi, ma ,senza accorgermene mi svegliavo e mi arrabbiavo con me stessa per essermi addormentata,poi controllavo subito il contenuto della calza: caramelle, mandarini, noci e anche pezzetti di carbone dolce e le sigarette di cioccolata, le mie preferite!
E' così bella questa tradizione che l'ho continuata con i miei figli e con i nipotini...loro sono felici ma io lo sono di più!
Buona Epifania a tutti, la festa continua...!
Rosetta grazie a te i nostri ricordi si risvegliano e ci emozionano ancora!
CIAOOOO! Anna

Rosetta ha detto...

Annaaaaaaaaa!Le sigarette di cioccolataaaaa!L'avevo dimenticate,grazie per averle ricordate,sento ancora i sapore!

Iaia ha detto...

Che bei ricordi Rosetta...quelle emozioni vissute così intensamente ti hanno fatto diventare la donna che sei oggi...romantica e con tanto amore per le cose semplici della vita!
Ti invidio un po...ma mi fa tanto piacere che tu possa serbarne il ricordo con tanta vividezza...
Alessandra

Katia Fornasiero ha detto...

Cara Rosetta...che bei ricordi...io adoro questi racconti quando i bambini ero felici solo sentire il profumo di mandarini e c'era magia nell'attesa.
Non essere triste stasera e domani...aspetta ancora la vecchietta con le scarpe
tutte rotte e gioca fuoco fuochino...poi con calma piano piano e facendo un gioco nuovo
pensando a un nuovo addobbo per il prossimo Natale. ...metti via il natale di
quest'anno pensando ai doni ricevuti e ai nuovi ricordi
Un bacio Regina dei fiori

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
The Romantic Rose

Pagine