Questa è una piccola casa,entrando sentirai odore di rosa,thè e cioccolata.Sarai avvolta da colori tenui e delicati.Ogni oggetto avrà una storia da raccontare,qualche poesia ti cullerà...........e questo è un invito a farti sognar.......
i miei cari lettori:ogni finestrina che si apre è un nuovo sorriso che nasce

Lettori fissi

ME

La casa è la mia passione!Amo le tazze inglesi,i pizzi e i merletti,il rosa e le rose.Amo arredare in romantico,adoro lo shabby-chic, il vintage.Sono felice con le piccole cose,amo i colori dell'autunno,le atmosfere dell'inverno e del natale.Adoro la pioggia che batte sui vetri,i tramonti sul mare e sui tetti delle case,le foto dei miei figli bambini!Mi piace sognare!
PREGO! ACCOMODATEVI!

Prego!Accomodatevi!

Prego!Accomodatevi!

potete sedervi a tavola!

potete sedervi a tavola!

giovedì, febbraio 21, 2013

BABINGTON'S english tea rooms

La prima mattina del 2013,mi trovavo al centro di Roma e passeggiando per le strade addobbate,non ho potuto fare a meno di fermarmi davanti quella famosa sala da thé che si trova vicino la scalinata di 
Piazza di Spagna



Adoro questa foto dove i vecchi palazzi di Roma si specchiano nella vetrina!
Ero con i cugini romani Luciano e Wilma che ci hanno ospitato per l'ultimo dell'anno!
La curiosità d'entrare era tanta!Lasciati fuori gli uomini a chiacchierare io e Wilma siamo entrate!
La mano pronta dentro la borsetta sulla macchina fotografica!

Una sala da thé molto semplice e una commessa gentilissima che mi ha permesso di fare le foto!
Il ritratto della donna che vedete nel quadro è quella di una delle fondatrici della sala da thé

Ero indecisa se mettere questa foto,come potete vedere è venuta con il lampadario riflesso nel quadro,ma non potevo non fare vedere l'altra fondatrice,vediamocela così.....

Mi vedete laggiu',piccolina,riflessa nello specchio pronta a fotografare?
Vedete quelle belle tendine?

Queste sono le scatolette con il thé e sono in vendita.


Nei vari ripiani,c'erano anche confezioni di dolci e belle tazzine.
Il locale era pieno per lo piu' di turisti.Noi non ci siamo fermate a consumare  perchè ci attendeva a casa il pranzo di capodanno.
Sicuro ci ritornerò in qualche altra occasione.La commessa mi ha dato un libricino con tutta la storia



Nel 1893,vennero a Roma due giovani signorine inglesi di buona famiglia:
Anna Maria Babington ed Isabel Cargill.
Le due giovani decisero di investire i loro risparmi(100 sterline)
aprendo nella capitale una sala da thé e di lettura per la comunità anglosassone.
L'impresa all'epoca comportava notevoli rischi,soprattutto perchè in Italia non era diffusa l'usanza di bere il thé che veniva venduto solo in farmacia.
All'inizio la sala venne aperta in via "Due Macelli" e dopo un anno fu spostata in Piazza di Spagna,nel cosiddetto "ghetto inglese"
Babington's English Tea,divenne il punto d'incontro dove signori e signore potevano,in un ambiente accogliente e gradevole,ristorarsi con una consolante tazza di thé.
Lo scoppio della prima guerra mondiale nel 1914,segno una battuta d'arresto di successo della sala da thé che tuttavia resto aperta con grandi sacrifici di tutti coloro che ci lavoravano.
Nel 1929 morì Anna Maria e nel 1944 morì Isabel.La gestione passo a Dorothy,figlia di Isabel e del pittore Giuseppe di Pozzo.Si susseguirono vari discendenti fino ad arrivare ad oggi ad una gestione piu moderna  gestita da Chiara Bedini e Rory Bruce pronipoti di IsabelCargill.
Il menu' oggi offre una ricca scelta di piatti dolci e salati e nel "tea shop all'ingresso è possibile trovare un'ottima scelta di thé da tutto il mondo,da sorseggiare come un tempo comodomente seduti ad uno dei tavolini ancora lì dal 1930 o da portar a casa......come ho fatto io!

Mi è piaciuto molto leggere questo libretto che mi ha dato la commessa,subito mi sono vista con trine,merletti,cappello,guanti e ombrellino in giro per le vie di Roma e poi a prendere il thé in una bellissima tazza con le rose.
Ho da farvi vedere l'ultima pagina del libretto

Sono le firme di personaggi noti che sono venuti a Bambington's.
Spero di non avervi annoiato e di avervi trasportato un po' nel passato!
Torno al presente e vi offro una ciambella e del caffè


THE ROMANTIC ROSE








29 commenti:

Solstrålå ha detto...

Å,Rosetta,,,så koselig å være med deg på Thehuset.Så nydelige bilder og nostalgisk stemning.Jeg kunne gjerne vært med deg dit for å ta en kopp the :o)
Ønsker deg en fin uke videre.
Her i Norge er det nydelig vintervær,med solskinn og -7 kuldgrader.
God og varm klem fra Sol i Norge♥

Ely ha detto...

Amica mia! Ma è un sogno! Peccato che in questa grigia città non esistano posti così belli ed evocativi.. adoro té e infusi, per non parlare di quell'atmosfera così vittoriana e fine...! Grazie per questo graditissimo reportage, tesoro!! <3 <3

*Maristella* ha detto...

Buongiorno Rosetta.
Che meraviglia questa Sala da Thè!
Pensa...queste due signorine che lasciano l'Inghilterra per venire qui....che coraggio! Ma anche che lungimiranza!!
Grazie per quste emozionanti immagini, un abbraccio, *Maristella*.

Barbara, OcaGattoLetto ha detto...

Che storia da film! Questi locali hanno davvero grande fascino...
Grazie per avermi lasciato i tuoi auguri: hai ragione, la strada è ancora lunga!

lory ha detto...

un post bellissimo...la prossima volta che andrò a Roma farò certamente una visita a questa sala d thè...un bacione, dolce amica Lory

silvia falcone ha detto...

Anch'io sono rimasta incantata davanti alla vetrina quando a Maggio ho visto questa sala da thé a Piazza di Spagna, incantevole.

Alessandra ha detto...

Meravigliosa!!! Tutto richiama l' aria inglese dell' ottocento, che bello! Ricchi di fascino i ritratti delle signore e molto deliziose le confezioni da tè. Chissà quanta scelta!
Bacioni
Alessandra

bear's house ha detto...

Che bello questo post. Anche la asala da thè, molto elegante.
Un abbraccio. NI

domenica.60 ha detto...

Per me, una piacevolissima scoperta!
Grazie e buon pomeriggio
Franca

Lieta ha detto...

Che bel tuffo nel passato!!! Grazie Rosetta,questo tea deve essere ottimo!!!
Baci Lieta

Alememe ha detto...

Conosco questa sala da té perché ho vissuto 5 anni a Roma.. e l'ho subito riconosciuta!
Non ci sono mai entrata comunque.. anche se mi ha sempre attratta.

Sabrina Ildebrando ha detto...

La nostra capitale ci offre tante cose belle e tu ce l'hai illustrate alla perfezione!!
Bellissima la scatola del thè che hai acquistato!!;D
Lo sai quanti anni sono che non entro li dentro!!
Un bacione cara amica e grazie per questo tour!!
Sabry!!

Alessandra ha detto...

A me certo non mi hai annoiato, ci sono passata tantissime volte ma non sono mai entrata, perciò con le tue foto ho avuto l'occasione di visitare l'interno.
grazie cara.
Alessandra

bella lullo ha detto...

Ci hai raccontato la storia bella e coinvolgente di un posto interessante, visto con i tuoi occhi pieni di sensibilità!
Bellalullo

Gianna Ferri ha detto...

Bel posticino romantico e non poteva non piacerti.

Bacioni, Rosetta.

Tiziano ha detto...

Oggi e stato un vero piacere farti visita
dove ho potuto leggere un'interessante racconto
ed ho avuto l'onore di prendere insieme un buon virtuale caffè
con una dolcissima ciambella ciao Ti auguro una buona serata
un abbraccio

Tiziano.

Juliëtte ha detto...

A wonderful story Rosetta!
Thank you for sharing the photo's from this very lovely tea room!

Kisses, Juliëtte

Mary ha detto...

Grazie Rosetta ,della bella passeggiata che mi hai regalato stasera!!Baci!!

Vanessa ha detto...

Dai organizziamo!!andiamoci un pomeriggio...che meraviglia!...vedere le fondatrici li sempre che tengono d'occhio il loro gioiellino...che effetto...!il posto e' stupendo...saranno pure buone le cose da mangiare!io sogno di aprire un posto cosi, dove fermarti a bere qualcosa di caldo, assaggiare un bel dolcino e perche' leggerti un bel libro che la caffetteria mette a disposizione dei clienti ;) ...magari!!!
V.

antonella ha detto...

Ciao Rosetta..è proprio vero..quando vivevo a Milano prima di sposarmi,avevo l'imbarazzo della scelta x questi locali così interessanti..qui dove sto io nn ce ne sono o per lo meno..nn così particolari.. e sono sempre integrati a bar comuni o pasticcerie..Se fai il thè che hai comprato a Roma ne bevo volenieri una tazza....Grazie e bacii

Eli crea shabby ha detto...

Un luogo di grande fascino..
un saluto Elisa

Imm@ ha detto...

Ci fai sempre sognare coi tuoi post e con i tuoi racconti, tutto incantevole, un bacione, Imma...

Anna ha detto...

Ohhh Rosetta che bello questo post!! Mi ci sono tuffata ben bene tanto che Chiara mi chiamava ed io non me ne ero nemmeno accorta...ero in questa bellissima sala da tè con voi!
Grazie per questo bellissimo viaggio tra passato e presente!
Un abbraccio grande e buon fine settimana♥
Anna

°°valeria°° ha detto...

mi sembra di sentire le fraganze del the, che bello questo post, e poi ha l'aria di vissuto,
bacioni Valeria

Katya ha detto...

Un bel romantico reportage questo tuo post!

MAGU ha detto...

Sei una inguaribile romanticona, alla prima occasione non ti sei tirata indietro ed hai fatto bene! Grazie per aver condiviso con noi questo ritorno al passato, che poi tanto ritorno non è visto che la sala era anche affollata, vuol dire che c'è ancora chi gradisce questo tipo di cose,io mi associo, uno degli stipetti della mia cucina è colmo di scatoline di the e di tisane, la mia passione, una coccola quotidiana! Un bacio Rosetta, a presto, Magu.

giovanna ha detto...

ma che meraviglia....adoro le sale da thè,ne visito sempre qualcuna durante i miei viaggi dove abito io purtroppo non ce ne sono ed è un vero peccato!
un bacione
Giovanna

virginia ha detto...

Ciao Rosetta, mi ha fatto molto piacere leggere la storia di questa sala da thè! E' molto interessante! Magari se un giorno mi capiterà di andarci ti penserò!
Questo fine settimana sono stata ad Ascoli Piceno in una nuova sala da thè molto chic e moderna, stile inglese (ma troppo fredda per i miei gusti, tutto bianco e argento e molti specchi) e ho ripensato alla sala da thè di cui ci hai mostrato le foto e di cui avevo letto il post! Ciao! Buona giornata!

ANNA ha detto...

Rosetta che racconto! Non avrei mai immaginato che dietro una sala da thè si nascondesse una storia così intensa! Sedere a uno di quei tavolini deve essere veramente un'emozione! Ne sono passate di persone, famose e non...più che una sala da thè è un museo della nostra storia! Hai già provato il loro thè? Aspetto di berne una tazza insieme,magari immaginandoci nella sala di Roma...indossando un bell'abito inglese dell'ottocento...cappellino e il tutto nella tonalità del rosa....!
Ummmmmm proprio buono questo thè!
Grazie carissima amica! Baci baci Anna

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
The Romantic Rose

Pagine